Zuppa inglese di pandoro

INGREDIENTI

  • 1 pandoro
  • 500ml di latte
  • 200ml di panna fresca
  • 175 gr di zucchero
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 70 gr di amido di mais
  • 50 gr di cioccolato bianco
  • 50 gr di albumi
  • 5 tuorli d’uovo
  • 25 ml di acqua
  • alchermes

PROCEDIMENTO

Tritiamo separatamente entrambi i cioccolati.

All’interno di un tegamino scaldiamo il latte con la panna e nel frattempo uniamo in una ciotola l’amido con 100gr di zucchero ed i tuorli d’uovo amalgamandoli fra loro.

Una volta che il latte è ben caldo (non arriviamo al bollore) uniamo il mix di ingredienti e continuiamo a mescolare con l’aiuto di una frusta, fino a raggiungere la consistenza di una crema.

Dividiamo la crema ottenuta in due ciotole distinte unendo in una il cioccolato bianco e nell’altra quello fondente.

Copriamo le creme ai cioccolati con una pellicola da cucina a stretto contatto, per evitare che si crei la pellicina superficiale.
Lasciamole raffreddare.

All’interno di un altro pentolino creiamo uno sciroppo sciogliendo il restante zucchero con l’acqua, evitando di oltrepassare i 120°.
Montiamo gli albumi e, quando lo sciroppo si intiepidisce, versiamolo a filo all’interno degli albumi, continuando a lavorare il tutto con le fruste elettriche.

Dividiamo il composto spumoso, metà dose nella crema al cioccolato bianco e metà in quella fondente, mescolando bene con un lecca pentola.

Prendiamo una tortiera a cerniera.
Tagliamo il primo disco di pandoro, ovvero il fondo, ad 1,5 cm posizionandolo già sul fondo della tortiera.
Proseguiamo con il taglio degli altri dischi ad 1 cm di spessore, tenendone uno intero, mentre gli altri li divideremo in quattro parti, ottenendo così delle punte.
Posizioniamo quest’ultime ai bordi della tortiera per creare le sponde.

Con l’aiuto di un pennello da cucina bagniamo la base e le sponde con l’alchermes; questo procedimento darà un tocco di colore al nostro dolce.
Spalmiamo bene la crema al cioccolato fondente, cercando di non esagerare con la quantità.
Posizioniamo il secondo disco e bagniamolo nuovamente con l’alchermes, concludendo con l’applicazione della crema al cioccolato bianco.

Cerchiamo di distribuire bene le creme anche verso i bordi della torta in modo che il risultato sia omogeneo.

Io ho arricchito la torta ricoprendo la superficie con pandoro sbriciolato, scaglie di cioccolato, zucchero a velo e meringhette.

Siate creativi e date libero sfogo alla vostra fantasia per personalizzarla secondo i vostri gusti personali.

Conserviamo la torta in frigo ed estraiamola poco prima di servirla.
Le restati creme, invece, possono essere consumate come più vi piace.

Vi auguro di passare una giornata colma di emozioni.
Riempitevi di gioia, è Natale!

Merry Christmas!