Uova pasquali salate

INGREDIENTI

  • un rotolo rettangolare di pasta sfoglia
  • 4 uova sode sgusciate
  • 1 tuorlo 
  • 104 gr di tonno sgocciolato in scatola (2 scatolette)
  • 50 gr di scamorza dolce
  • 12 gr di maionese (1 bustina monoporzione)
  • erba cipollina fresca
  • sale
  • pepe
  • buccia di limone grattugiata 
  • olio extravergine di oliva

    PROCEDIMENTO

    Prepariamo il ripieno tritando a piccoli pezzetti la scamorza ed inserendola in una ciotola.
    Mescoliamola con il tonno sgocciolato, la maionese, l’erba cipollina tritata, la buccia del limone grattugiata, il sale, il pepe e un filo d’olio.
    Estraiamo dal frigo la pasta sfoglia (dev’essere fredda).
    Srotoliamola su un piano da lavoro e dividiamola in 4 parti con un coltello affilato.
    Spargiamo in modo omogeneo il ripieno nella metà inferiore di ogni rettangolo, tenendo 1 cm di spazio sia sul fondo che ai lati esterni.

    Posizionare il ripieno solo in una metà della pasta sfoglia anziché su tutta la superficie ci agevolerà quando successivamente andremo a richiudere il composto. 

    Accendiamo il forno a 180°.
    Adagiamo ora al centro di ogni rettangolo, un uovo sodo intero in posizione verticale.
    Arrotoliamo la sfoglia in lunghezza, sigillando bene con le dita le estremità dei lati.
    Facciamo la stessa cosa per il fondo, ripiegando la parte finale per creare una forma tondeggiante.
    Sigilliamo l’ultimo lato non ancora chiuso, quello superiore, appena sopra l’uovo sodo.
    Essendo nella parte di impasto senza uovo, ci sarà sfoglia in eccedenza che ci servirà per creare un ciuffo, facendolo sembrare confezionato.
    Trasferiamo tutto su una placca ricoperta di carta da forno.
    Spennelliamo infine la parte esterna con il tuorlo sbattuto (se necessario aggiungere un goccino di latte).
    Se avete dei semini di sesamo, chia, papavero, ecc utilizzateli per la decorazione.
    Inforniamo per 25/30’ circa.
    Estraiamoli dal forno quando avranno raggiunto un colore ben dorato.

    L’ultima fase è quella decorativa.
    Procuriamoci dei nastrini colorati con cui confezioneremo le nostre uova pasquali.
    Sbizzarriamoci con la fantasia recuperando in casa il materiale.

    Un antipasto scenografico, creativo e ricco di gusto che dona svago alla mente.

    Se avete dei bimbi è ottimo da realizzare insieme, aiutandoli solamente nelle chiusure delle estremità.

    Queste uova pasquali arricchiscono di gioia la tavola e sono comode da portare ad un picnic di pasquetta.

    Accompagnate magari da hummus di edamame, da dep di rape rosse e verdurine crude da poter usare come intingolo.