Tiramisù fresco di ricotta, yogurt e fragole

INGREDIENTI

  • 500 gr di ricotta fresca vaccina (non confezionata)
  • 300 gr di yogurt greco bianco
  • 250 gr di savoiardi
  • 100 gr di zucchero a velo + quello che basta
  • 300 gr di fragole e lamponi (opzionali)
  • succo e buccia grattugiata di limone

    PROCEDIMENTO

    Laviamo e tagliamo a pezzettini le fragole, trasferiamole all’interno di una ciotola ed aggiungiamo 2 cucchiai di zucchero e del succo di limone.
    Teniamo fuori dal frigo per circa un’oretta, in modo che le fragole rilascino il succo.

    Mescoliamo la ricotta con la scorza del limone grattugiata e lo zucchero a velo.
    Aggiungiamo lo yogurt e continuiamo a mescolare per amalgamare bene gli ingredienti

    Frulliamo più o meno metà della frutta che abbiamo precedentemente preparato.
    Componiamo il tiramisù in coppette monoporzione.
    Iniziamo da una base di savoiardi sbriciolati, uno strato di crema, uno di savoiardi inzuppati di succo di fragole ed un po di frutta.
    Procediamo fino a raggiungere l’altezza desiderata, terminando con un strato di crema.

    La decorazione finale può essere realizzata con delle fragole a pezzi, del cioccolato a scaglie e foglioline di menta.

    Teniamo in frigo almeno 2 ore prima di servire.

    Essendo un’amante di yogurt e ricotta, l’idea di combinare questi ingredienti in una ricetta mi ha sempre incuriosita.
    Un’alternativa fresca e leggera dal tiramisù tradizionale (che reputo comunque irraggiungibile, sia chiaro!).
    Tuttavia se desiderate concedervi più spesso un dolcetto senza troppi sensi di colpa, questa proposta fa proprio al caso vostro.
    Essendo infatti una ricetta priva di mascarpone risulta più leggera e digeribile.
    Inoltre, non contenendo uova pastorizzate, può rappresentare un’ottima alternativa per le donne in gravidanza.

    Per una resa migliore di questo tiramisù, vi consiglio di servirlo in monoporzioni.
    Essendo infatti privo di uova e dei grassi del mascarpone, tende a non reggersi se servito a fette.
    Non aspettate di avere ospiti per provare a farlo, se in casa avete gli ingredienti mettetevi subito all’opera.

    Se siete single o in coppia e la quantità vi sembra eccessiva non temete; dimezzando la quantità degli ingredienti, otterrete due belle porzioni da gustare quando più lo desiderate…
    …sul terrazzo avvolti dalla brezza di una seratina di primavera, coccolati sul divano davanti alla tv oppure a tavola dopo una cenetta romantica.

    Enjoy!