Scegliere di introdurre nella propria alimentazione varie tipologie di vegetali, colorati e di stagione, aiuta ad acquisire molteplici proprietà utili per la nostra salute apportando correttamente i diversi nutrienti di cui il corpo necessita in ogni periodo dell’anno.

Inoltre, la possibilità di raccogliere frutta e verdura direttamente dal campo o dal punto vendita di fiducia, ha il vantaggio di portare in tavola vegetali più freschi e ricchi di gusto.

Equinozio di Primavera

L’aria profuma di rinascita e risveglia la vegetazione.

Nella prima parte di questa stagione ci si dedica a piantare i primi ortaggi, mentre nella seconda parte si comincia a godere delle primizie.

MARZO

APRILE

MAGGIO

Solstizio d’Estate

È il periodo più prospero di vegetali.
La raccolta è ricca di varie tipologie di frutta e di verdura. Colori, profumi e gusti arricchiscono le nostre tavole per un’esplosione di nutrienti naturali che apportano vitamine e sali che combattono la calura.

Nella seconda parte della stagione, si inizia a seminare per la produzione autunnale.

Giugno

LUGLIO

AGOSTO

Equinozio d’Autunno

In questa stagione le piante si svestono e le varietà di ortaggi disponibili si riducono.

Si può godere del raccolto di fine estate traendo sostanze benefiche per rafforzare il sistema immunitario, contrastando così l’inizio del periodo più rigido dell’anno.

SETTEMBRE

OTTOBRE

NOVEMBRE

Solstizio d’Inverno

È una stagione meno ospitale ma non del tutto deserta.

Alcuni ortaggi, oltre a quelli perenni, resistono a temperature più fredde manifestandosi in tutto il loro splendore. 

DICEMBRE

GENNAIO

FEBBRAIO