Risolatte con lamponi spadellati

INGREDIENTI PER IL RISOLATTE

  • 1 l di latte 
  • 200 gr di riso originario
  • 4/5 cucchiai di sciroppo d’acero + q.b
  • 1 bacca di vaniglia o polvere di vaniglia
  • 1 scorza di limone grattugiato
  • sale
  • polvere di liquirizia (opzionale)

INGREDIENTI PER I LAMPONI SPADELLATI

  • una manciata di lamponi
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • gocce di limone

PROCEDIMENTO

In una pentola inseriamo il latte, l’interno della bacca di vaniglia, la buccia del limone grattugiata e un pizzico di sale.
Copriamo con un coperchio e portiamo a bollore ad una cottura moderata, mescolando ogni tanto.

Versiamo il riso mescolando bene ed abbassando leggermente la fiamma.
In questa fase cerchiamo di non abbandonare i fornelli perchè dovremo mescolarlo spesso, per evitare che bruci e che si attacchi sul fondo.

Dovremo cuocere il riso oltre i tempi di cottura indicati, in modo da stracuocere i chicchi.

Al termine della cottura dovrà essere ancora presente una piccola parte di latte e il composto deve risultare cremoso.
Se così non fosse, possiamo aggiungere un goccino di latte per renderlo ancora più godurioso.
Mescolando uniamo lo sciroppo d’acero e lasciamo riposare con un coperchio finchè prepariamo i lamponi spadellati.

PROCEDIMENTO LAMPONI SPADELLATI

In una padella uniamo i lamponi con lo zucchero di canna e del succo di limone.
Lasciamo andare a fuoco vivo senza mescolare troppo.
Si creerà una sorta di confettura.
A questo punto spegniamo e mettiamo da parte.

Torniamo al risolatte.
Con un minipimer frulliamo in modo grossolano direttamente dalla pentola.
Se la consistenza dei chicchi di riso in bocca non dovesse piacere, si può ridurre tutto in crema.

Componiamo i vasetti inserendo una base di risolatte e decorando la superficie con una cucchiaiata di lamponi spadellati ed una spolverata di polvere di liquirizia.
Serviamo subito oppure conserviamo in frigorifero per un paio di giorni.

L’azienda della mia famiglia coltiva frutti di bosco, forse è questo il motivo per cui i lamponi mi fanno impazzire.
Siccome in questo periodo sto facendo delle belle scorpacciate, ho pensato di accostarli a questo dolce.
Tuttavia è una ricetta che può essere benissimo abbinata alla frutta che più vi piace, in base alla stagionalità.
Frutti di bosco, ciliegie, albicocche, pesche, addirittura mele durante l’inverno con l’aggiunta di cannella.
In alternativa alla frutta fresca, si può unire frutta secca o disidratata, ma anche cioccolato e creme varie.

Un dolce leggero, nutriente, che sazia anche i più golosi e sprigiona goduria ad ogni cucchiaiata.
Un’idea di colazione/merenda anche per i più piccoli campioni.
Facile da trasportare sia al lavoro che a scuola.

Da domani sarà possibile trovare la videoricetta sul profilo Instagram hohoho_ohana
nella sezione IGTV.

Vi aspetto per svolgerla insieme!