Bagel farciti

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

 

IL ROUX (primo step)

  • 20 gr di farina
  • 80 gr di latte

IL RESTANTE (secondo step)

  • 300 gr di farina
  • 150 ml di acqua
  • 50 gr di olio di mais
  • 9 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino scarso di sale

INGREDIENTI PER LA BOLLITURA

  • 1,5 l di acqua bollente
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di bicarbonato

INGREDIENTI PER LA FINITURA

  • 1 tuorlo d’uovo
  • latte qb
  • semi di sesamo/semi di papavero/semi di girasole

ESEMPIO DI FARCITURA

  • uova strapazzate
  • pomodorini spadellati con aromi
  • parmigiano a scaglie
  • foglie di basilico
  • pepe nero
  • salmone affumicato
  • formaggio spalmabile
  • rucola spadellata
  • avocado
  • gocce di limone

PROCEDIMENTO

Prepariamo il roux setacciando la farina all’interno di un tegamino, aggiungendo il latte e continuando a mescolare con una frusta per non creare grumi.
Misuriamo la temperatura con un termometro da cucina e, una volta raggiunti i 65 gradi, trasferiamolo in una ciotola facendolo aderire ad uno strato di pellicola da cucina.
Lasciamolo raffreddare a temperatura ambiente.

Nei lievitati il ROUX serve come procedura di pre-impasto per agevolare la panificazione e per ottenere impasti molto sofficiosi.

In una ciotola o in un’impastatrice uniamo l’acqua tiepida con il lievito sbriciolato, facendolo sciogliere.
Aggiungiamo quindi la farina, il roux raffreddato, l’olio ed il sale ed iniziamo ad impastare bene.
Spostiamoci sul piano da lavoro e lavoriamo l’impasto, trasferendolo poi all’interno di una ciotola ricoperta da un panno umido.

Lasciamo riposare per circa 1 ora e 30’.

Riprendiamo l’impasto e dividiamolo in 4 parti formando delle palline.
Nel mio caso ciascuna pesava 150 gr.

Creiamo un buco centrale abbastanza ampio, considerando che in cottura lieviteranno.
Mentre li lasciamo riposare, mettiamo sul fuoco una pentola d’acqua a cui avremo aggiunto zucchero e bicarbonato.

Accendiamo il forno statico a 200°

Ad ebollizione raggiunta immergiamo un bagel alla volta, cuocendolo un paio di minuti per lato, girandolo con l’aiuto di una schiumarola.
Poniamo i bagel bolliti sopra ad una griglia, rivestita di carta forno.

Sbattiamo il tuorlo d’uovo in un goccino di latte e con un pennello da cucina spennelliamo ogni bagel in modo omogeneo.

A piacimento cospargiamo con semi di sesamo o semini vari.

Inforniamoli per 25/30 minuti circa.
Non preoccupatevi se il colore imbrunirà, saranno perfetti così!

A fine cottura sforniamo e aspettiamo alcuni minuti prima di farcirli.

In questa ricetta troverete dei consigli sulle farciture, ma potete arricchirli praticamente con qualsiasi ingrediente.
Sono ottimi sia al naturale che salati, oppure farciti con marmellata e cioccolato spalmabile per una versione dolce.
E che ne dite se aggiungessimo alla base una ricca spalmata di formaggio fresco creando un contrasto di dolce e salato?
Dai lasciatemelo dire…
…Da orgasmo!!!

I bagel sono una soluzione alternativa al classico panino farcito.
Può risultare un’alternativa di pasto da portare sul lavoro, durante un picnic, oppure per arricchire un brunch tra amici in stile newyorkese.

Buona abbuffata ciurma.